Il nuovo progetto di Leap Motion che punta sull'Open Source

“In Leap Motion auspichiamo ad un futuro in cui i mondi fisici e virtuali si fondono in un’unica fantastica esperienza .
E’ importantissimo poter interagire con le proprie mani nell’esperienza virtuale, raggiungendo un livello di “realtà” ottimale.
Per esplorare i confini del design interattivo in AR abbiamo creato Project NorthStar, che ci ha spinto a superare i limiti fin’ora conosciuti.”

realtà-aumentata-visore-hololens

Queste sono le parole di Leap Motion, la (ormai non più) startup che ha voluto integrare l’interazione reale con la quella virtuale.
“Oggi siamo entusiasti di condividere gli schemi OpenSource dei visori NorthStar, insieme ad una breve guida su come costruirne uno.
Apriamo le porte al design e mettendolo nelle mani della comunità speriamo di accelerare la sperimentazione e la discussione su ciò che può essere la realtà aumentata.
Il pacchetto può essere scaricato dal nostro sito, dove è stato pubblicato sotto licenza Apache.”
E’ dunque chiaro che ci troviamo ad un punto di svolta nel campo della Realtà Aumentata.
Vediamo come da un costo d’ingresso molto proibitivo delle HoloLens di Microsoft (3299$) passiamo ai 100$ promessi da Leap Motion.
realtà-aumentata-visore-hololens
“Il nostro obiettivo è quello di rendere il progetto accessibile e poco costoso da realizzare, utilizzando componenti “semplici” e parti stampate in 3D.
Ci troviamo tuttavia ancora agli inizi e gli aggiornamenti saranno rilasciati gradualmente.
Le parti meccaniche e la maggior parte del software sono già pronte  ma le altre aree sono ancora meno sviluppate.
I riflettori e la scheda driver del display sono, ad esempio, realizzati su misura e dunque costosi da produrre in singole unità, ma diventano convenienti in termini di costi su scala.
Stiamo anche valutando come rendere i componenti personalizzati più accessibili a tutti.”

Specifiche Tecniche

“Il device è dotato di due display da 120 fps, con risoluzione 1600×1440, entrambi hanno un campo visivo di oltre 100° (concorrente ai 70-90° di HoloLens).
Il controller di movimento Field of View (o nel campo visivo) in stile Microsoft Hololens e Magic Leap One ci sembrava tuttavia limitante sulle North Star. Di conseguenza, abbiamo utilizzato un nostro modulo di nuova generazione.
Questi nuovi moduli sono già stati integrati direttamente i prossimi visori sia VR che AR.”

realtà-aumentata-visore-hololens
realtà-aumentata-visore-hololens
realtà-aumentata-visore-hololens
realtà-aumentata-visore-hololens

Per concludere possiamo dire con certezza che la Realtà Aumentata si avvicina finalmente al suo apice.
I dispositivi indossabili non si occuperanno solo di far apprire oggetti ma fungeranno da veri e propri schermi o interfacce virtuali.

Parliamo di un livello di interazione che fino ad oggi era possibile solo con dispositivi molto costosi, limitando la Ricerca e lo Sviluppo in questo campo e con questi strumenti.

Noi di Neuratek non vediamo l’ora di poter provarli dal vivo e non ci faremo sfuggire l’occasione per condividere con te ciò che scopriremo!

Condividi l’articolo sui Social

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Vorresti portare la Realtà Aumentata nella tua Realtà Professionale?

Contattaci qui: info@neuratek.it
o seguici sul nostro sito Neuratek o su Facebook

Contatti

info@neuratek.it
+39 3356470235
P.IVA 02241730684

Sede Legale: via F.F. Guelfi 21, 65126, Pescara

Si riceve PREVIO appuntamento nei nostri uffici di Padova.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Visita la nostra pagina Facebook per rimanere sempre aggiornato!

Top